L’odontoiatria conservativa è una branca dell’odontoiatria che si propone di restaurare il singolo dente danneggiato dalla carie o da un trauma attraverso otturazioni, ricostruzioni o intarsi. Ridandogli il colore , la forma e quindi la funzione che aveva.

Come viene eseguita?

Le otturazioni possono essere eseguite con differenti materiali, a seconda della posizione, delle condizioni del dente da curare e dell’età del paziente.

Quale può essere il mio caso?

Nel caso delle carie esse si presentano in due modi: superficiali o profonde. Nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalla carie, otturando il dente con appositi materiali. Nelle carie profonde vi può essere presente un interessamento della polpa del dente, e allora si ricorre alla cura canalare del dente ( devitalizzazione) e poi alla ricostruzione della porzione di corona danneggiata.
Se la carie ha danneggiato buona parte della corona (parte bianca del dente, quella visibile) sarà necessario assemblarla mediante una corona che in genere è costituita da materiali come la ceramica fortemente estetico.